Canon

Canon - Cartucce e toner per stampanti


Vi offriamo cartucce originali per la vostra stampante Canon, nonché alternative di alta qualità ed estremamente economiche con una garanzia di 3 anni. Attraverso la nostra consegna express gratuita 24 ore su 24 riceverete le vostre nuove cartucce in un lampo. Basta selezionare la stampante Canon e vi mostreremo le cartucce d'inchiostro e i toner corrispondenti.

Selezionare il modello
Produttori
Serie
Stampanti

Cartucce d'inchiostro per la popolare serie di stampanti Canon

Come si riconoscono le cartucce di ricambio originali Canon?

Le cartucce originali Canon sono facili da riconoscere. Canon utilizza solo due varianti chiaramente distinguibili:

Cartucce in imballaggi di cartone

La confezione di cartone contiene sempre il logo Canon e numerosi dati tecnici. Il marchio di identificazione più importante degli inchiostri originali è l'ologramma Canon, che si trova sulla parte anteriore della confezione.
A seconda dell'angolo di visione, appaiono i due termini:

  • Canon e/o
  • Genuine

La figura a destra mostra il grafico quando è visibile la parola "Genuine". Il grafico è lineare e si trasforma in una forma di onde ruotandolo. Se visto dall'alto, l'ologramma appare come oro iridescente e cambia in un verde scuro iridescente se visto di lato.

Ora come si fa a capire se l'ologramma è vero o falso? Secondo una dichiarazione ufficiale di Canon, i falsi ologrammi non cambiano affatto il loro colore e solo leggermente se visti da diverse angolazioni. La maggior parte delle volte sono anche completamente di colore o dimensioni sbagliate, sono sfocate, sfocate o danneggiate.

Cartucce in imballaggi di plastica

Gli imballaggi in plastica (chiamati anche "blister") sono realizzati in plastica termoformata. Forniscono una protezione ottimale per le cartucce d'inchiostro e non possono essere facilmente imitate o clonate.

La stampa e la sigillatura dell'impronta sulla confezione è realizzata in una qualità che non vale la pena per un clone e garantisce un eccellente riconoscimento dell'originale.

Non c'è un ologramma Canon unico su queste confezioni di plastica e blister. Ma anche in questo caso, c'è un suggerimento ufficiale di Canon per riconoscere rapidamente i falsi:

Se il logo Canon è sfocato o mostrato nel colore o nella dimensione del carattere sbagliato, è un falso. Un altro segno per i falsi sono gli errori di battitura sulla confezione. Se l'imballaggio sembra essere stato riutilizzato o risigillato, non si tratta di inchiostri originali Canon.

Qual è la differenza tra le dimensioni normali e le cartucce XXL?

Canon offre anche inchiostri XL e XXL. Con queste è possibile stampare molte più pagine rispetto alle normali cartucce. Questo aumenta la durata della cartuccia, che è particolarmente utile se si stampa molto. Gli inchiostri XL e XXL sono più economici, ma la qualità di stampa rimane invariata.

Nell'immagine a destra si può vedere una confezione di questo tipo: le cartucce XL e XXL possono essere facilmente identificate dal simbolo rosso sulla confezione.

Gli inchiostri XL e XXL sono disponibili anche in combinazione con i multipack. Ciò che contengono è spiegato nella prossima domanda.

Cosa sono i Multipack Canon?

I Multipack contengono cartucce per due o più colori diversi. Sono più economiche delle normali confezioni. Nell'immagine a destra si può vedere un tale pacchetto: i Multipack sono riconoscibili dall'etichetta "Multi" sulla confezione.

Poiché l'etichetta è spesso grigia, come in questo esempio, non risalta bene sullo sfondo grigio. È possibile riconoscere i multipack anche dai simboli colorati per "Ciano", "Magenta", "Giallo/giallo" e "Chiave/Nero". Se ne vengono mostrati diversi, si tratta di un multipack.

Nell'esempio a destra, la confezione contiene una volta ciascuno dei quattro colori. Questo è il multipack più grande possibile. Sono particolarmente utili se si stampa spesso in più colori e quindi si utilizzano i colori in modo uniforme.

Se invece si stampa prevalentemente in bianco e nero e solo occasionalmente a colori, le cartucce nere si consumano molto più velocemente. Allora non ha molto senso comprare sempre un multipack se ciano, magenta e giallo/giallo hanno ancora un alto livello di riempimento ma il nero è regolarmente vuoto.

In questo caso consigliamo invece di acquistare confezioni doppie o triple con "Chiave/Nero". Queste offrono il massimo potenziale di risparmio quando si cambia lo stesso colore (vedi domanda successiva).

Cosa sono i Twinpack Canon?

I Twinpack contengono due volte la stessa cartuccia, ad esempio due cartucce a colori o due cartucce nere. Le confezioni gemelle sono più economiche delle normali confezioni e valgono la pena se si stampa molto. Nell'immagine a destra si vede un Twinpack di questo tipo: può essere identificato dall'etichetta "Twin" sulla confezione. Poiché l'etichetta è spesso grigia, come in questo esempio, non spicca bene su uno sfondo dello stesso colore.

Ma è anche possibile riconoscere le confezioni gemelle dal fatto che il simbolo dello stesso colore appare due volte. Nell'illustrazione, ad esempio, il colore "Chiave/Nero" appare due volte. Quindi è un pacchetto gemello.

Oltre alle confezioni doppie, ci sono anche confezioni triple che contengono la stessa cartuccia tre volte. In questo modo è possibile ridurre ulteriormente i costi di stampa.

Cosa sono i Value Pack Canon?

I Value Pack sono di solito i cosiddetti Photo Value Pack. Questo è fondamentalmente un multipack che contiene tutte e quattro le cartucce "Cyan", "Magenta", "Yellow/Yellow" e "Key/Black" una volta. Inoltre, è inclusa anche la carta.

L'immagine a destra mostra un tale Value Pack. Contiene 4 cartucce d'inchiostro (CLI-571bk + CLI-571c + CLI-571m + CLI-571y) e 50 fogli di carta fotografica del formato 10 x 15 cm.

Con un Value Pack Canon, è possibile acquistare la carta appropriata direttamente con l'inchiostro e il toner. La carta è stata appositamente progettata per stampe a colori brillanti e quindi offre risultati migliori rispetto alla stampa di foto con carta standard.

Tuttavia, è ancora possibile risparmiare ancora di più quando si acquista Photo Value Packs ordinando cartucce per stampanti compatibili. Ma le cartucce compatibili sono anche più economiche con tutte le altre confezioni come le normali confezioni, inchiostri XXL, multipack o twinpack. Nella prossima sezione li spieghiamo.

Mostriamo anche perché si ottiene ancora la solita alta qualità di stampa nonostante il prezzo più basso.

Cartucce d'inchiostro Canon: originali o compatibili?

Le cartucce originali sono prodotte direttamente da Canon. Sono di alta qualità e si adattano perfettamente alla rispettiva stampante. Ma il prezzo è anche molto più alto. Ma ci sono anche tre alternative con un buon rapporto qualità-prezzo:

  • Ricaricare le cartucce d'inchiostro: Qui il bossolo originale viene riempito con un inchiostro alternativo.
  • Cartucce d'inchiostro ricostruite: Nel processo di ricostruzione, le nuove cartucce d'inchiostro vengono prodotte smontando le cartucce originali dopo che sono state consumate, pulendole, fornendo loro nuovi pezzi di ricambio e riempiendole con un inchiostro di alta qualità che corrisponde alla tecnologia dell'originale.
  • Cartucce d'inchiostro compatibili: sono prodotte completamente nuove da aziende terze. Sia il corpo della cartuccia viene ricostruito dalla società terza, sia l'inchiostro viene assemblato e riempito dalla società stessa.

La produzione di cartucce di ricarica, ricostruite e compatibili è soggetta al controllo della legislazione europea e quindi agli standard di qualità europei. Le cartucce alternative forniscono anche un risultato di stampa di alta qualità con colori brillanti e sono fino al 30% più economiche:

Quando si acquistano cartucce Prindo compatibili, non si corre alcun rischio: si hanno 60 giorni di diritto di restituzione e 3 anni di garanzia. La garanzia del produttore per la vostra stampante Canon rimane completamente intatta.

Già con un solo acquisto, il risparmio, ad esempio con l'alternativa Prindo per Canon PG-545XL è di 12,60 €. A lungo termine è possibile risparmiare molto denaro per la sostituzione degli accessori della stampante.

Come si inseriscono e si cambiano le cartucce della stampante Canon?

  1. Accendere la stampante Canon.
  2. Aprire il cassetto di accesso alle cartucce della stampante, al pannello di controllo e al vassoio di uscita della carta.
  3. Attendere che il supporto della testina di stampa al centro del carrello si fermi.
  4. Rimuovere la cartuccia d'inchiostro vuota premendo leggermente sulla linguetta e sollevando la cartuccia. Sulla maggior parte delle stampanti Canon, una luce lampeggiante rossa e veloce indica le cartucce usate.
  5. Rimuovere la nuova cartuccia d'inchiostro dalla sua confezione, togliere il nastro arancione e poi staccare tutta la pellicola protettiva.
  6. Rimuovere il cappuccio di protezione arancione sollevando delicatamente la linguetta.
  7. Inserire la cartuccia nella testina di stampa con il lato anteriore inclinato. Assicuratevi che la lettera sull'etichetta (ad es. "C" blu per "Ciano") corrisponda alla posizione in cui inserite la cartuccia d'inchiostro.
  8. Premere la parte superiore della cartuccia di stampa fino a quando non si sente uno scatto in posizione. Accertarsi che l'indicatore del serbatoio dell'inchiostro sia acceso.
  9. Chiudere il pannello di controllo e gli altri coperchi.
  10. Attendere che la macchina abbia pulito la testina di stampa. Confermare quindi sul display la nota relativa alle cartucce d'inchiostro sostituite. Ora è possibile stampare di nuovo.

Posso ricaricare le cartucce d'inchiostro Canon da solo?

In linea di principio è possibile ricaricare le cartucce d'inchiostro da soli. Per fare questo, è necessario acquistare prima l'inchiostro di ricarica per la vostra stampante a getto d'inchiostro, stampante multifunzione o stampante fotografica. Tuttavia, riempire a mano le cartucce vuote della stampante è molto complicato. C'è un alto rischio che le cartucce non vengano ricaricate correttamente o che, ad esempio, l'inchiostro della stampante perda, con conseguente difetto della stampante a getto d'inchiostro. Perderete così la garanzia del produttore.

Vi consigliamo quindi di non riempire da soli le cartucce vuote. Tuttavia, non è necessario acquistare costose cartucce d'inchiostro originali Canon: Le cartucce per stampanti Prindo compatibili sono disponibili per tutte le serie di stampanti più diffuse (ad es. PIXMA, MAXIFY, Selphy, BJC) e in tutti i colori (ciano, magenta, giallo/giallo, chiave/nero). Il nostro marchio offre prestazioni di stampa di prima classe ed è fino al 30% più economico dell'originale. Si ottengono 60 giorni di diritto di restituzione e 3 anni di garanzia. E, cosa ancora più importante, nonostante il risparmio di prezzo, la garanzia del produttore Canon rimane intatta.

Come posso smaltire correttamente le mie cartucce Canon?

Non gettare le vecchie cartucce d'inchiostro Canon nei rifiuti domestici. Questo inquina l'ambiente e impedisce il riutilizzo delle cartucce. Dal 1990 Canon offre un programma di riciclaggio gratuito, semplice ed ecologico per inchiostro e toner. Non un singolo componente di una cartuccia vuota finisce nella spazzatura: Canon utilizza le parti per assemblare nuove cartucce. Se ciò non è possibile, le parti vengono riciclate: come materia prima per altre industrie o come sostituto dei combustibili fossili.

Quali cartucce d'inchiostro possono essere riciclate?

Ad eccezione delle cartucce per stampanti di grande formato, praticamente tutte le cartucce possono essere inviate a Canon. Sono supportati tutti i numeri di partner popolari come PG-545XL, PGI-1500XL, CL-541XL, CLI-551 BK, BCI-10 ecc. Per l'elenco completo delle cartucce d'inchiostro supportate, visitare la pagina di riciclaggio delle cartucce d'inchiostro Canon.

Quali toner possono essere riciclati?

Per i toner, Canon accetta solo le cosiddette cartucce di toner All-in-One per il riciclaggio: le cartucce di toner (con codici come C-EXV, NPG, CLC, GP) e le cartucce di inchiostro (con codici come BCI, BX, CL, CLI, PG, PG, PGI) non sono ammesse per il riciclaggio dei toner. Anche il riciclaggio di stampanti di grande formato e di copiatrici GP, iR, iRC, NP e CLC non è supportato per le cartucce di toner. Le cartucce ammesse comprendono, ad esempio, i numeri di partner 051, C-EXV 26, CRG 056, EP-22, FP-250 e MP10. Per l'elenco completo dei toner supportati, fare riferimento alla pagina di riciclaggio dei toner Canon.

Quante cartucce d'inchiostro devo restituire contemporaneamente?

Con la confezione fornita da Canon, è possibile restituire da cinque a dieci cartucce d'inchiostro per confezione (a seconda delle dimensioni delle cartucce). Poiché il riciclaggio ha lo scopo di ridurre l'impatto ambientale, piccole quantità di meno di cinque cartucce d'inchiostro non devono essere restituite.

Come posso inviare le mie cartucce vuote a Canon?

Canon accetta solo restituzioni di cartucce Canon originali. Se si utilizzano cartucce compatibili di altri produttori come Prindo, che possono far risparmiare molto denaro rispetto all'originale mantenendo la stessa qualità, non è possibile restituirle tramite Canon. Tuttavia, c'è un'altra possibilità (vedi sotto). Se desiderate inviare i vostri inchiostri originali a Canon, procedete come segue:

  1. Vai al modulo del Programma di riciclaggio Canon.
  2. Inserisci il tuo nome e l'indirizzo. Confermate di restituire solo le cartucce che sono sulla lista ufficiale di riciclaggio di Canon e inviate il modulo.
  3. Riceverete da Canon due buste di ritorno senza spese di spedizione, ognuna delle quali può contenere 5-10 cartucce. Posizionare le cartucce vuote nella busta di ritorno e sigillarla con cura. Poi inviarlo per posta.

Cartucce d'inchiostro per altre serie di stampanti Canon