TONER & CARTUCCE

Per aiutarvi a trovare l'inchiostro e il toner giusto per la vostra stampante, è disponibile il Device Chooser, ovvero la sezione dedicata alla ricerca dei prodotti. Si trova in alto a sinistra ed é molto semplice da utilizzare: dovrete inserire prima il produttore, poi la serie e poi la stampante.
Una volta selezionata la stampante adatta, è possibile decidere quali prodotti si desidera acquistare.
Verranno cosí indicate la compatibilitá e le caratteristiche generali di stampa, informazioni utili che vi aiuteranno a scegliare il prodotto piú adatto a voi.
Avete la possibilità di acquistare cartucce d'inchiostro e toner originali da HP, Epson, Brother, Canon e molti altri produttori. Troverete inoltre disponibili le cartucce d'inchiostro e toner compatibili del nostro marchio Prindo, i quali hanno prezzi economici ed offrono un’alta qualitá e che vi permetteranno di avere una valida alternativa.

Selezionare il modello
Produttori
Serie
Stampanti

Le 3 varianti di cartucce d'inchiostro

Coloro i quali che acquistano una cartuccia d'inchiostro per la propria stampante si trovano davanti ad una scelta enorme di alternative. Esistono  infatti diversi tipi di cartucce, per cui non è sempre facile scegliere i consumabili adatti al proprio modello di stampante. Vorremmo presentarvi le tre varianti in modo più dettagliato ed esaminare il migliore utilizzo.

Cartucce OEM

Le cartucce OEM sono originali e si abbinano alla stampante corrispondente fornita dal produttore, rappresentando quindi un accessorio di prima classe. Uno svantaggio tuttavia è il prezzo, che può essere significativamente più alto per un prodotto originale. La domanda é: per voi ne vale la pena?
Con le cartucce OEM potete trarre vantaggio di un‘alta qualità, di un basso tasso di reclami e soprattutto di una garanzia globale. Inoltre, se non ci si affida ad una cartuccia OEM, è possibile che si verifichi un guasto temporaneo o addirittura permanente a causa del chip incorporato, poiché i produttori originali fanno del loro meglio per evitare l'uso di prodotti di terze parti.

Cartucce Compatibili di Prindo

Compatibili PRINDO: con questo tipo di cartuccia il nome dice tutto. Viene utilizzato in alternativa al prodotto originale ed è di conseguenza compatibile con la rispettiva stampante. Un vantaggio è il fatto che queste cartucce compatibili di solito non si limitano alle singole stampanti, ma possono essere installate in molti dispositivi. Anche se le cartucce per stampanti compatibili sono vantaggiose e hanno un prezzo molto basso, ci sono alcune differenze rispetto alle cartucce OEM in termini di percentuali di reclamo, gamma e qualità. Tuttavia, produttori come Prindo offrono prodotti di così alta qualità che una cartuccia compatibile è quasi indistinguibile da una cartuccia originale.

Cartuccia d'inchiostro refill

Il termine "refill" deriva dall'inglese e significa che qualcosa può essere ricaricato - nel caso di una cartuccia di inchiostro, che questa può essere nuovamente riempita. Potete immaginare voi stessi il motivo per cui queste cartucce siano vantaggiose. L'ambiente viene tutelato in quanto le cartucce vengono riciclate attraverso sistemi di raccolta e prima di essere riempite con il nuovo inchiostro vengono sottoposte ad una accurata pulizia. La qualità, la percentuale di guasti e la funzionalità dell'inchiostro sono tutti fattori che dipendono dal tipo inchiostro utilizzato nella cartuccia ricarica. Non è possibile fornire una linea guida generale, in quanto la qualità è legata sempre ad ogni singolo produttore.

Di fatto i costi di una cartuccia di inchiostro refill sono piuttosto bassi e di conseguenza  il rendimento può essere descritto come moderato. Se, ad esempio, avete bisogno di un semplice nero per un uso privato e non vengono eseguite molte stampe, una cartuccia refill si presta comunque alle vostre esigenze ed è al contempo rispettosa dell'ambiente. Vi consigliamo di scegliere una casa produttrice tedesca in quanto lavora con alti standard qualitativi.

 

Le 2 varianti di toner

Anche le stampanti laser hanno bisogno di consumabili di stampa adatti, che vengono forniti sotto forma di toner. Questi si distinguono in due differenti varianti.

I Rebuild-Toner da Prindo

Il termine "Rebuild" deriva dall'inglese e significa ricostruire. Se il toner di una stampante laser è vuoto, esso raggiunge il produttore, dove viene sottoposto ad un'accurata pulizia e poi diviso in singole parti. In questo modo è possibile riparare i malfunzionamenti e l'usura e sostituire singole parti del toner. Viene poi rimontato, riempito con la polvere e può essere rivenduto.

Questo processo descrive la ricostruzione di un toner. Le aziende che ci tengono a garantire l’eccellenza, si impegnano ad utilizzare la polvere di alta qualità come fanno i produttori originali. In questo modo i clienti non devono fare i conti con una qualità inferiore e difficilmente devono subire perdite in termini di risoluzione, velocità e fedeltà cromatica.

Toner Refill

Come per le cartucce refill, il toner refill viene semplicemente ricaricato, e non (come avviene per i toner rebuild) scomposto nelle sue singole parti. Ciò presenta il vantaggio che la preparazione dei toner refill è più veloce ed è allo stesso tempo una soluzione economica, ma un' eventuale usura della cartuccia non può essere esclusa. Ci si può pertanto aspettare che un toner refill abbia una percentuale di difetto più elevato rispetto ad altri e che in termini di qualità di stampa abbia alcuni inconvenienti. Se per voi questo rappresenta un compromesso accetabile, farete qualcosa per l'ambiente ed allo stesso tempo risparmierete.

Risparmiare con produttori terzi

Naturalmente è possibile acquistare cartucce d'inchiostro e toner da produttori terzi. Ciò presenta il vantaggio di poter risparmiare grazie ai prezzi più competitivi, aspetto particolarmente importante per coloro i quali stampano in grandi quantità. A seconda delle situazioni, si possono peró riscontrare problemi rispetto alla qualitá di stampa, motivo per il quale la scelta di un‘ alternativa al toner originale è sempre condizionata dal modello di stampante che si possiede.

 

Multipack e Valuepack

Quando si acquista una nuova stampante, non conta solo il dispositivo in sé, ma anche i consumabili a colori corretti. Soprattutto con le stampanti a getto d'inchiostro, le cartucce d'inchiostro sono spesso vendute come Multipack o Valuepack. Si tratta di una variante in cui è possibile acquistare più cartucce in un set combinato. Ciò consente di risparmiare sui costi rispetto alle cartucce singole.