Una stampante è ormai standard in quasi tutte le case. Le stampanti a getto d'inchiostro sono utilizzate più frequentemente. Questi dispositivi eseguono lavori di stampa occasionali di qualità eccellente. Le stampanti multifunzione a getto d'inchiostro possono anche eseguire la scansione e la copia. In combinazione con un PC o un notebook, le stampanti a getto d'inchiostro sono facili da usare e convincenti per prezzo e prestazioni.

Cos'è una stampante a getto d'inchiostro?

Le stampanti a getto d'inchiostro sono stampanti a matrice e utilizzano la tecnologia di stampa più comunemente utilizzata. L'immagine stampata viene creata deviando o sparando piccole gocce d'inchiostro.

I due gruppi di dispositivi sono definiti come segue:

  • Getto d'inchiostro continuo (CIJ) = il getto d'inchiostro è continuo
  • Drop On Demand (DOD) = il dispositivo spara piccole gocce d'inchiostro

Le prime stampanti a getto d'inchiostro sono state prodotte dalla IBM nei primi anni '70. Si trattava di stampanti CIJ, che venivano utilizzate solo per applicazioni industriali, anche per le loro dimensioni.

Canon e HP possono essere visti come pionieri della moderna tecnologia delle stampanti. Entrambe le società hanno depositato un brevetto contemporaneamente nel 1979. Nel 1984 l'HP ThinkJet è stato uno dei primi dispositivi offerti ai clienti privati. Quattro anni dopo, Epson, Brother o HP hanno prodotto stampanti compatte e convenienti per le masse. All'epoca, HP Deskjet era in grado di stampare un massimo di due pagine al minuto e lavorava con una risoluzione grafica di 300 pollici.

Come funzionano le stampanti a getto d'inchiostro?

Le stampanti a getto d'inchiostro producono un'immagine di stampa corrispondente sulla carta fornita sulla base di informazioni digitali. La stampante è collegata al sistema di alimentazione e impostata dall'utente in modo da poter accedere alla fonte di informazioni digitali.

Di solito si usa un cavo USB per collegare la stampante al computer. Le moderne stampanti a getto d'inchiostro sono dotate di un'interfaccia WLAN che consente il trasferimento di dati senza fili. Molti modelli hanno anche uno slot per l'inserimento di schede di memoria SD.

Prima di iniziare il lavoro di stampa, la carta deve essere caricata nell'apposito vassoio di uscita. Il file richiesto viene inviato dal computer alla stampante e memorizzato sul disco rigido del computer.

Il metodo DOD si è dimostrato valido per le stampanti a getto d'inchiostro offerte oggi. Gocce d'inchiostro microscopiche vengono premute attraverso un ugello sulla carta. A questo scopo, gli apparecchi generano vapore riscaldando l'inchiostro della stampante a circa 300 gradi. Per l'espulsione dell'inchiostro vengono utilizzati vari metodi. La maggior parte dei produttori utilizza il processo BubbleJet descritto.

L'elemento riscaldante integrato riscalda l'acqua nell'inchiostro. Le bolle di vapore lanciano le particelle di inchiostro attraverso l'ugello sulla carta.

I vantaggi e gli svantaggi di una stampante a getto d'inchiostro

Il vantaggio maggiore per la maggior parte dei clienti è certamente il basso prezzo di acquisto dei dispositivi. Per meno di cento euro si possono acquistare potenti dispositivi multifunzionali. Le stampanti sono robuste e durevoli e sono abbastanza sufficienti per lavori di stampa occasionali nel settore privato. Le stampanti a getto d'inchiostro convincono anche negli uffici più piccoli.

Rispetto alle stampanti laser, le stampanti a getto d'inchiostro richiedono molta meno energia. Le stampanti sono facili da installare e da utilizzare, il che le rende ideali come dispositivi entry-level per uso privato o per piccoli uffici.

Se le stampanti a getto d'inchiostro vengono utilizzate raramente, questo arresto è solitamente evidente nelle condizioni delle cartucce. Se la stampa non viene eseguita regolarmente, l'inchiostro potrebbe essersi asciugato e quindi non è possibile eseguire la stampa. Coloro che stampano più spesso non hanno questo problema, ma possono essere infastiditi dal breve raggio d'azione delle cartucce standard. Si possono stampare solo poche pagine e si devono cambiare spesso le cartucce non esattamente economiche.

I vantaggi a colpo d'occhio:

  • economico
  • stampa di testi e foto di alta qualità
  • facile da installare
  • facile da usare
  • rapidamente pronto
  • rispettoso dell'ambiente in quanto non vi è formazione di polveri sottili

Gli svantaggi a colpo d'occhio:

  • Usura dell'inchiostro con uso poco frequente
  • è necessario un cambio frequente della cartuccia
  • Velocità di stampa inferiore a quella della stampante laser

Per quali applicazioni è adatta una stampante a getto d'inchiostro?

Nel settore privato, la stampante a getto d'inchiostro è un vero e proprio tuttofare. I dispositivi multifunzione compatti e versatili sono adatti per la stampa, la scansione, la copia e il fax. Un buon esempio sono le stampanti Pixma di Canon. Anche nel segmento di prezzo più basso si possono trovare stampanti a getto d'inchiostro di qualità convincente.

Chi acquista una stampante laser a basso costo probabilmente rimarrà deluso, in quanto la qualità non è paragonabile a quella di una stampante a getto d'inchiostro Epson o Brother. La stampa è precisa e fedele ai dettagli. Se si stampano spesso le foto, è possibile ottimizzare la qualità e utilizzare inchiostri speciali per foto e carta fotografica. Tuttavia, questo avrà anche un effetto sul prezzo.

Quanto costano le stampanti a getto d'inchiostro?

Se siete alla ricerca di una stampante economica che offra prestazioni e flessibilità impressionanti, una stampante a getto d'inchiostro è una buona scelta. Resta da vedere se una stampante a 45 euro vi convincerà. Dipende dalle vostre esigenze personali e dalla frequenza di utilizzo.
Si può presumere che i modelli abbastanza solidi possano già essere acquistati a 70-90 euro. Se l'acquisto è davvero economico comprende anche considerazioni riguardanti le cartucce.

Qual è la migliore stampante a getto d'inchiostro?

A questa domanda non si può rispondere in generale. Grazie alla vasta gamma di dispositivi, l'acquisto può essere adattato alle esigenze personali. Per giungere a un risultato adeguato, dovreste porvi le seguenti domande:

  • Cosa voglio stampare?
  • Voglio anche scannerizzare, copiare e faxare?
  • Con quale frequenza voglio stampare?
  • Le pagine devono essere stampate in modo particolarmente rapido?
  • Ho bisogno di un'alta risoluzione per stampare le foto?
  • Mi dispiace un aumento del rumore di fondo?
  • La stampante deve essere utilizzata da dispositivi mobili?
  • Più di una persona deve avere accesso alla stampante?
  • C'è abbastanza spazio per la stampante?

Chiarire questi punti prima dell'acquisto. Solo quando si sa quali sono i requisiti che gli apparecchi devono soddisfare, quali e quanto spesso si desidera stampare e quali funzioni sono importanti per voi, si può decidere.

A cosa bisogna fare attenzione quando si acquista una stampante a getto d'inchiostro?

L'ampia offerta di stampanti a getto d'inchiostro non rende facile la decisione per il dispositivo giusto. Prima di acquistare, dovreste pensare a cosa vi aspettate dalla vostra nuova stampante. I seguenti criteri di acquisto possono aiutarvi a prendere la decisione giusta.

  • Tipo di apparecchio
  • Consumo di energia
  • Capacità di stoccaggio
  • WLAN
  • Volume

Tipo di apparecchio

In primo luogo, una decisione approssimativa deve essere presa sulla base della seguente suddivisione:

  • Stampante a getto d'inchiostro a getto d'inchiostro a 360 gradi
  • Stampante per ufficio
  • Stampante ad alte prestazioni
  • Dispositivi multifunzione

Stampante a getto d'inchiostro allround

Un tale dispositivo può essere utilizzato in molti modi. Non solo i testi possono essere stampati. Anche l'esecuzione di stampe grafiche o fotografiche convince per la risoluzione e l'ottica. Per lo più, le stampanti a getto d'inchiostro a getto d'inchiostro a tutto tondo vengono acquistate per uso privato. Non da ultimo il basso prezzo d'acquisto parla da solo.
Tuttavia, questo non dovrebbe essere il vostro unico argomento di acquisto. I costi di follow-up possono rapidamente sommarsi e le cartucce spesso costano più del dispositivo stesso. I prezzi per le stampanti a getto d'inchiostro a getto d'inchiostro a 360 gradi partono da circa 40 euro.

Stampanti da ufficio

Questi dispositivi sono progettati per un uso professionale. Le stampanti da ufficio lavorano di solito in funzionamento continuo e forniscono il maggior numero di pagine possibile nel minor tempo possibile. Con un'installazione adeguata, l'apparecchio è accessibile da diverse postazioni di lavoro.

Stampanti ad alte prestazioni

Queste stampanti a getto d'inchiostro sono tecnicamente mature e quindi qualificate per l'uso professionale e soddisfano requisiti particolari. In alcuni casi viene utilizzata la tecnologia Memjet. La testina di stampa è inamovibile e si estende su tutta la larghezza della pagina da stampare.

Dispositivi multifunzione

Il già citato dispositivo multifunzione viene utilizzato con stampanti a tutto tondo e da ufficio. Gli apparecchi non sono ridotti ad una stampante classica, ma combinano diverse funzioni:

  • stampante a getto d'inchiostro
  • Scanner piano
  • Fotocopiatrice
  • Fax

Le numerose e diverse possibilità di collegamento per i vari accessori parlano anche dell'uso versatile di una stampante multifunzione.

Il consumo energetico di una stampante a getto d'inchiostro

In generale, le stampanti a getto d'inchiostro in funzionamento normale hanno un impatto minimo o nullo sulla bolletta dell'elettricità. Quando la stampante non è in uso, deve essere scollegata dall'alimentazione elettrica. Ciò è dovuto al fatto che in modalità standby vengono sostenuti costi relativamente elevati.

Le moderne stampanti a getto d'inchiostro richiedono una potenza di circa 20-30 watt. Se guardiamo la stampante laser per un confronto, il bilancio energetico positivo della stampante a getto d'inchiostro diventa chiaro. La potenza di una stampante laser è specificata a partire da 500 watt. In modalità standby, la stampante a getto d'inchiostro consuma meno di dieci watt, ma questo valore non è trascurabile se proiettato sull'intero anno di fatturazione.

La capacità di stoccaggio di una stampante a getto d'inchiostro

Come già detto, i lavori di stampa vengono solitamente trasferiti dal computer collegato alla stampante a getto d'inchiostro. La stampante stessa contiene una memoria interna dove il lavoro di stampa digitale viene memorizzato e poi elaborato.

La quantità di dati che possono essere trasferiti dipende quindi dalla capacità di memoria della stampante a getto d'inchiostro. Se la quantità di dati è maggiore della memoria disponibile, il trasferimento viene effettuato in lotti. Se un lavoro è stato stampato, il comando successivo viene trasferito, ecc. Questo può richiedere un po' di tempo con grandi quantità di dati. La stampante non deve essere spenta durante questo periodo. Il tempo di stampa generale sarà prolungato, poiché la trasmissione dei dati stagnante comporterà sempre delle interruzioni.

Si consiglia di utilizzare una stampante con una memoria proporzionalmente grande al momento dell'acquisto. Se ciò non è stato fatto, alcuni modelli offrono la possibilità di sostituire o espandere la memoria RAM integrata. A causa dei bassi prezzi delle stampanti, tuttavia, questa misura non sembra molto economica.

Stampante a getto d'inchiostro con WLAN

Se si vuole stabilire una connessione di rete attraverso una porta LAN, la stampante e il router devono essere collegati con un cavo. Questo non solo causa costi e sforzi aggiuntivi, ma limita anche la scelta del luogo di installazione della stampante a getto d'inchiostro.

Una funzione WLAN è vantaggiosa per evitare grovigli di cavi e per poter configurare l'apparecchio in modo flessibile. Una funzione WiFi Direct è simile a una connessione WLAN in termini di funzionalità. La differenza è che non viene utilizzato un router comune. Una stampante a getto d'inchiostro WiFi è praticamente la sua stessa base. I computer con funzione WLAN possono accedere direttamente alla stampante.

Il volume di una stampante a getto d'inchiostro

Durante il processo di stampa si crea un rumore di fondo. L'alimentazione della carta, il trasporto della carta della stampante e il movimento della testina di stampa non possono essere ascoltati. Questo può essere meno fastidioso se usato occasionalmente. Quando si stampa spesso nell'ufficio domestico, il volume può diventare un fattore decisivo.

Il volume delle stampanti a getto d'inchiostro varia. I dispositivi con 40 decibel sono tra i più silenziosi rappresentanti di questo gruppo di prodotti. Scoprite le specifiche corrispondenti, in modo da non avere spiacevoli sorprese dopo l'acquisto. Sul mercato esistono anche stampanti a getto d'inchiostro che, a 70 decibel, equivalgono a gestire un asciugacapelli.

Quali cartucce vengono utilizzate per la stampante a getto d'inchiostro?

Vengono utilizzati due sistemi diversi:

  • Sistema a camera singola
  • Sistema multicamera

Con il sistema a camera singola, i colori di base richiesti giallo, ciano e magenta sono in un unico serbatoio. L'inchiostro nero viene riempito in un serbatoio separato. Le cartucce hanno di solito una testina di stampa integrata.
Nel sistema multicamera, ogni colore ha il proprio contenitore e può quindi essere sostituito indipendentemente, se la cartuccia è esaurita. Ciò significa che non si perde l'inchiostro, che rimane nel contenitore centrale, perché tutti e tre i colori di base sono raramente esauriti contemporaneamente. Con il sistema multicamera, la testina di stampa è integrata nell'apparecchio e non fa parte della cartuccia.

In generale, le cartucce sono un importante criterio di acquisto. I produttori dei dispositivi misurano il loro fatturato non solo con la vendita dei dispositivi finali, ma anche, in misura non trascurabile, con la distribuzione delle cartucce d'inchiostro necessarie.
I produttori offrono cartucce originali per tutte le stampanti a getto d'inchiostro offerte. Questi garantiscono un'immagine di stampa perfetta e sono compatibili al 100% con i dispositivi. Tuttavia, il prezzo deve essere considerato e supera rapidamente il valore d'acquisto dell'apparecchio vero e proprio.

Chi vuole risparmiare può ricorrere a cartucce per stampanti compatibili. Anche se non sono prodotti da Brother, HP o Epson, si adattano ai modelli menzionati. Normalmente non ci si deve aspettare alcuna perdita di qualità. La decisione per le cartucce alternative nel portafoglio è evidente. Qui si può risparmiare fino al 70% dei costi.

Sul mercato esistono anche set speciali che permettono di ricaricare l'inchiostro da soli. La cartuccia originale deve avere una piccola apertura per questo, attraverso la quale l'inchiostro può essere riempito.
I produttori si oppongono a questo e dotano le loro cartucce di chip. Se il chip non è presente, la stampante non riconoscerà la cartuccia.

I vantaggi e gli svantaggi delle diverse cartucce per stampanti a getto d'inchiostro in sintesi

Vantaggi cartucce originali:

  • proteggere la stampante
  • garantire la qualità di stampa
  • sono riconosciuti dalla stampante

Svantaggi delle cartucce originali:

  • costoso
  • asciugarsi se non viene utilizzato per un periodo di tempo più lungo

Vantaggi cartucce compatibili:

  • i costi possono essere risparmiati
  • nessuna o quasi nessuna riduzione della qualità di stampa
  • Spesso sono disponibili le pratiche taglie XL e XXL

Svantaggi delle cartucce compatibili:

  • Le stampanti non riconoscono le cartucce
  • L'inchiostro si asciuga più velocemente
  • L'espressione non convince

Perché è importante la pulizia delle testine di stampa?

Il più grande difetto di una stampante a getto d'inchiostro è già stato menzionato più volte - l'inchiostro rischia di seccarsi se non viene utilizzato per un periodo di tempo più lungo. Gli ugelli fini si intasano e l'immagine di stampa perde precisione e brillantezza di colore. Per evitare che l'inchiostro si secchi, la maggior parte delle stampanti pulisce automaticamente la testina di stampa a determinati intervalli.

Durante questo processo, l'inchiostro viene spruzzato in una spugna. Alcune stampanti puliscono la testina di stampa ogni volta che si scollega la stampante dall'alimentazione. Il problema è che l'inchiostro viene perso durante ogni processo di pulizia. Se la stampante è sottoutilizzata, il processo di pulizia riduce al minimo l'inchiostro.

Per chi stampa poco, si consiglia di utilizzare modelli che conservano la testina di stampa a tenuta d'aria. Se la stampante non viene utilizzata, la testina di stampa viene spostata in un'area di stoccaggio speciale fino al successivo processo di stampa.